Condizioni Generali di Contratto

1) – Parti

1.1) – Le presenti condizioni generali regolano la disciplina giuridica del rapporto contrattuale tra Fenice Pool S.r.l. (di seguito denominato anche semplicemente “Fenice Pool”) ed il CLIENTE, come meglio individuato nella specifica offerta commerciale sottoscritta tra le parti.

1.2) – Il CLIENTE dichiara espressamente di agire per scopi e finalità attinenti alla propria attività imprenditoriale e/o professionale e prende atto che Fenice Pool S.r.l. (P.Iva IT00725690358 – REA 164705) ha sede legale in Reggio Emilia, Via Gandhi, 22 (tel. 0522/554470 – email: info@fenicepool.com), ove dovranno essere svolte tutte le comunicazioni previste dal presente contratto.

1.3) – Le informazioni ed i contatti aggiornati relativi a Fenice Pool saranno sempre e comunque disponibili nella specifica sezione del sito internet “www.fenicepool.com”.

2) – Oggetto

2.1) – Le prestazioni svolte da Fenice Pool sono rivolte, a seconda del caso specifico, e come meglio dettagliato nella proposta sottoscritta dalle parti, al compimento di opere (realizzazione siti internet, produzioni pubblicitarie, ecc.)  ed alla gestione di servizi (web analisi, web hosting/housing web, registrazione/trasferimento/mantenimento domini web, ecc.) a fronte del corrispettivo negoziato.

2.2) – Le suddette attività saranno eseguite da Fenice Pool anche avvalendosi dell’ausilio di soggetti terzi – in qualità di fornitori di servizi essenziali e/o di operatori in subappalto – ben noti al CLIENTE, ed approvati ed autorizzati senza riserve da quest’ultimo contestualmente alla sottoscrizione del contratto, anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 1656 codice civile.

 

3) – Esclusioni

3.1) – Salvo specifica pattuizione, sono escluse dall’incarico tutte le “realizzazioni materiali” (es: stampe, redazione e/o traduzioni dei testi, servizi fotografici, realizzazioni 2D/3D, acquisizione immagini da banche dati e relativi diritti di utilizzo, data-base e/o software di terze parti compresi quelli per la gestione dinamica del sito, ecc.) relative alle opere eseguite, nonché i servizi ad esse correlate (“Hosting/Housing”, registrazione/trasferimento/mantenimento dei “Domini Web”, ecc.).

3.2) – Fenice Pool non sarà responsabile, in alcun caso, delle attività poste in essere direttamente dal CLIENTE, o da terze parti su incarico dello stesso, in relazione a quanto sopra.

 

4) – Sedi di Lavoro

4.1) – Le attività di cui al presente accordo saranno svolte presso la sede di Reggio Emilia di Fenice Pool

4.2) – Per le eventuali attività svolte su richiesta del CLIENTE al di fuori delle sedi sopra indicate saranno addebitate al CLIENTE le spese di trasferta (viaggio, vitto, ecc.) a piè di lista, dietro esibizione (anche in copia) di fatture o giustificativi per alberghi, ristoranti, mezzi di trasporto pubblici. Per trasferimenti con auto private saranno applicate le tariffe chilometriche ACI.

4.3) – Oltre alle spese sopra menzionate, per le attività svolte al di fuori del Provincia di Reggio Emilia, Fenice Pool addebiterà al CLIENTE una “indennità forfetaria” pari a € 500,00 più IVA giornaliere per incaricato, oltre eventuali spese di trasferta e pernottamento come disciplinato al punto 4.2).

4.4) – I suddetti rimborsi saranno conteggiati separatamente con pagamento entro 30 giorni dal ricevimento della fattura.

 

5) – Tempi di realizzazione

5.1) – I tempi di realizzazione/pubblicazione delle opere e/o di attivazione dei servizi (c.d. timing), potranno essere determinati con “calendario di scadenze” integrato nella proposta, od anche separato dalla stessa, ma in ogni caso redatto in forma scritta.

5.2) – Salvo espressa pattuizione scritta, tutte le scadenze relative ai tempi di realizzazione delle opere e di attivazione/esecuzione dei servizi – anche se dettagliate nel suddetto calendario di scadenze – devono comunque intendersi puramente indicative.

 

6) – Modifiche in corso di opera

Qualora in corso d’opera il CLIENTE ritenesse opportuno modificare il contenuto o le modalità di realizzazione di quanto concordato, Fenice Pool  potrà riformulare il calendario scadenze e richiedere un costo aggiuntivo: sia il nuovo calendario che la variazione di prezzo dovranno essere approvati per scritto dal CLIENTE entro e non oltre 3 (tre) giorni dal ricevimento degli stessi, talché, inutilmente trascorso tale termine, la richiesta modifica si intenderà rinunciata a favore dell’originaria pattuizione.

 

7) – Consegna delle opere

La consegna delle opere, e/o di singole partite delle stesse, potrà avvenire sia mediante consegna su supporto informatico e/o cartaceo, sia tramite diretta pubblicazione on line delle stesse: in quest’ultimo caso, il momento effettivo della consegna sarà determinato dal ricevimento da parte del CLIENTE della comunicazione – anche a mezzo email – della messa on line della c.d. “struttura esecutiva” dell’opera in questione.

 

8 ) – Servizi periodici e rinnovo

8.1) – Sono considerate “servizi periodici” tutte le prestazioni per le quali è previsto un corrispettivo/canone periodico (es.: € 1.000,00/anno).

8.2) – In assenza di disdetta scritta, esercitabile da entrambe le parti, e da comunicarsi con almeno 30 (trenta) giorni di anticipo dalla scadenza – e ferma ogni altra pattuizione – gli eventuali servizi periodici pattuiti si rinnoveranno automaticamente per pari periodo successivo a quello originariamente pattuito (es. 1 anno), e così per i seguenti, con fatturazione in unica soluzione e pagamento a 30 giorni dalla data di rinnovo del servizio.

8.3) – Il periodo contrattuale relativo ai servizi periodici – a prescindere dall’effettiva attivazione e dalle eventuali opere connesse – deve comunque intendersi a far data dalla stipula del contratto.

 

9) – Riservatezza.

9.1) – In costanza di rapporto Fenice Pool si impegna a non rivelare a terzi le informazioni riservate relative ai prodotti, ai piani, ai progetti, alla commercializzazione, alle attività ed alla organizzazione del CLIENTE che possano essere dannose per lo stesso, e di cui Fenice Pool sia venuta a conoscenza nell’ambito delle proprie prestazioni professionali. La presente pattuizione non si applica alle informazioni già in possesso di Fenice Pool e/o che siano divenute di dominio pubblico per fatti non dipendenti dallo stesso.

9.2) – Il CLIENTE autorizza espressamente Fenice Pool – anche al termine del rapporto – a comunicare e/o pubblicare, sia su supporto fisico (cartaceo, dvd, ecc…) che telematico (siti internet, social networks, ecc..), la notizia e/o gli estremi della collaborazione a fini pubblicitari e/o di referenza, sia nei rapporti privatistici che pubblici.

 

10) – Proprietà dei risultati.

10.1) – Il software e la documentazione realizzati da Fenice Pool nell’ambito delle prestazioni pattuite saranno concessi in uso al CLIENTE solo per l’utilizzo nella prestazione oggetto di questo contratto. I concetti, le idee, il know-how, le tecniche, le metodologie, i data base ed i programmi comunque connessi alle prestazioni eseguite restano di proprietà esclusiva di Fenice Pool.

10.2) – La proprietà letteraria ed artistica dei contenuti forniti dal CLIENTE è invece riservata a quest’ultimo, ferma restando la disponibilità da parte di Fenice Pool all’utilizzo ed alla pubblicazione degli stessi anche a mezzo stampa – senza alcun preventivo consenso – ed anche a fini commerciali.

10.3) – I Servizi redazionali e similari, o comunque realizzati con l’ausilio di Fenice Pool, restano invece di esclusiva proprietà intellettuale e/o commerciale dello stesso, e ne è quindi vietata la pubblicazione o l’utilizzazione senza espressa autorizzazione di quest’ultimo.

 

11) – Realizzazioni materiali

11.1) – Le “realizzazioni materiali” relative alle opere eseguite ed i servizi ad esse correlate – se espressamente pattuite per scritto – saranno svolte a cura di Fenice Pool a fronte di specifico corrispettivo.

11.2) – Nel caso di impiego della stampa, il CLIENTE si impegna a comunicare per scritto a Fenice Pool il “visto per la stampa” entro 7 (sette) giorni dal ricevimento della bozza: trascorso tale termine senza che il Cliente abbia formulato specifiche eccezioni scritte, la bozza dovrà intendersi comunque approvata, anche per quanto previsto al successivo punto 14).

 

12) – Servizi di “Hosting/Housing” e “Dominio Web”

12.1) – I servizi di “Hosting/Housing” (da adesso anche solo “Hosting”) e/o di registrazione/trasferimento/mantenimento dei “Domini Web” riferibili al CLIENTE – se espressamente pattuiti per scritto – saranno gestiti a cura di Fenice Pool a fronte di specifico corrispettivo, avvalendosi di server proprietari, ovvero tramite servizio (Hosting/Housing) erogato da terze parti, approvate ed autorizzate dal CLIENTE ex art. 2.2) delle presenti condizioni generali di contratto.

12.2) – La richiesta di registrazione/trasferimento dei Dominio Web sarà effettuata entro 15 giorni lavorativi dell’espletamento delle formalità necessarie da parte del CLIENTE (comunicazione dati anagrafici, sottoscrizione deleghe, ecc..) e salvi tempi tecnici. Fenice Pool, pertanto, non sarà responsabile in alcun caso per i ritardi, o comunque per i danni, che siano riconducibili all’inerzia del CLIENTE o di soggetti terzi (ex. autorizzazione authority, trasferimento dominio da parte di altri operatori Web, ecc…).

12.3) – Per l’adempimento di quanto sopra, e tenuto conto delle norme vigenti, il CLIENTE conferisce mandato irrevocabile per l’intera durata del rapporto a Fenice Pool per la cogestione dei Domini Web riferibili al CLIENTE.

12.4) – Salvo diversa pattuizione il CLIENTE avrà in ogni caso accesso ai Domini Web di riferimento e diretta facoltà di inserimento dei contenuti e gestione dei servizi di posta elettronica (email, mail exchange, ecc) nonché di estrazione di copie degli archivi dei data base di competenza, tramite le suddette user name e password,

12.5) – Dopo la cessazione del rapporto, il servizio di Dominio Web e di Hosting resteranno comunque attivi per il termine necessario alla copia degli archivi ed all’eventuale passaggio ad altro operatore: trascorso inutilmente il termine massimo di 3 (tre) mesi Fenice Pool non assumerà alcuna responsabilità nei confronti del CLIENTE e/o di terzi e/o di aventi causa dallo stesso per gli eventuali danni dovuti alla perdita del Dominio Web od al collasso della rete di Hosting/Hausing. Resta pacifico che in caso di risoluzione

conseguente il mancato rispetto delle garanzie e dei divieti di cui al punto 13) i contenuti contestati saranno comunque immediatamente rimossi.

 

13) – Garanzie e divieti

13.1) – Il CLIENTE garantisce di essere il legittimo titolare dei diritti di proprietà, e/o comunque di licenza e/o sfruttamento dei contenuti e/o dei materiali (foto, testi, dati, marchi, software, loghi, ecc..) messi a disposizione di Fenice Pool, ovvero immessi in rete direttamente dal CLIENTE (o dai suoi incaricati), ed assume ogni responsabilità in relazione agli stessi, anche nei confronti dei terzi, con speciale riguardo alla disciplina relativa ai minori, alla privacy, ai diritti d’autore, brevetti e marchi, contrassegni od altri diritti della personalità e/o della proprietà intellettuale od industriale, e comunque nel rispetto delle vigenti normative.

13.2) – Nel caso in cui Fenice Pool – a prescindere dalle contestazioni svolte da terzi – richieda la documentazione comprovante la titolarità (o comunque l’autorizzazione all’utilizzo e/o alla pubblicazione) dei contenuti e/o dei materiali messi a disposizione, il CLIENTE si obbliga ad esibire tali dati entro 72 (settantadue) ore dalla richiesta. Trascorso inutilmente tale termine Fenice Pool avrà la facoltà di sospendere le proprie prestazioni senza alcun ulteriore preavviso, ed in ogni caso di risolvere il contratto a mezzo comunicazione scritta ex art. 20) lett. a).

13.3) – Il CLIENTE dichiara inoltre di essere stato pienamente edotto sulla terminologia e sulle modalità di adempimento della prestazione e del servizio oggetto del presente contratto, e di essere comunque consapevole dell’assoluto divieto relativo all’utilizzo e/o alla pubblicazione e/o alla diffusione informatica e/o analogica di:

  1. a) – contenuti e/o corrispondenza di natura pornografica e/o atta a favorire la pedofila;
    b) – contenuti offensivi e/o comunque contrari alla morale (civile, religiosa, ecc..) e/o all’ordine pubblico;
    c) – software detenuti illegalmente e/o comunque non originali;
    d) – informazioni e/o banche dati contrarie alla vigente normativa;
    e) – contenuti e/o software e/o codici utili alla condivisione non legale in reti peer to peer o similari.
    f) – contenuti e/o software e/o codici dannosi per il funzionamento delle reti.

13.4) – Il CLIENTE si obbliga, pertanto, a non utilizzare e/o pubblicare e/o diffondere le tipologie di contenuti/software/informazioni come sopra dettagliate al punto 13.3): in caso di violazione della suddetta pattuizione, Fenice Pool  avrà la facoltà di sospendere le prestazioni senza alcun ulteriore preavviso, nonché quella di risolvere il contratto – previa comunicazione scritta ex art. 20) lett. b) – rivalendosi in ogni caso sul CLIENTE, unico responsabile in sede penale e civile, anche nei confronti degli eventuali terzi danneggiati.

13.5) – Il CLIENTE prende atto che Fenice Pool sarà comunque tenuto ad informare senza indugio l’autorità giudiziaria e/o quella amministrativa avente funzioni di vigilanza, qualora sia a conoscenza di presunte attività e/o informazioni illecite riguardanti lo stesso.

13.6) – Il CLIENTE si obbliga, pertanto, fin da adesso, a rilevare indenne Fenice Pool da ogni responsabilità dovuta a violazione della privacy, del diritto di autore, del brevetto, del marchio od altri segni distintivi, della personalità, della tutela dei minori, della proprietà letteraria, ovvero per plagio, concorrenza, carenza di autorizzazioni amministrative, nonché a sollevarlo da ogni azione legale, giudiziaria, amministrativa, perdite e/o danni subiti, riconducibili al mancato rispetto dei divieti e delle garanzie sopra prestate, sia nei confronti di privati che della pubblica amministrazione.

13.7) – Fenice Pool potrà comunque rifiutare la pubblicazione nel caso in cui i contenuti appaiano palesemente illeciti, ovvero contrari a norme imperative, all’ordine pubblico, al buon costume e/o alla morale, ovvero difettino degli estremi delle autorizzazioni obbligatorie (ministeriali e amministrative).

 

14) – Limitazione di responsabilità

14.1) – Fermo quanto disciplinato al punto 13) del presente contratto, Fenice Pool, non sarà in alcun caso responsabile nei confronti del CLIENTE e/o dei terzi nei seguenti casi:

  1. a) – per il contenuto degli articoli redazionali o similari redatti su indicazione del CLIENTE o direttamente pubblicati dallo stesso;
    b) – per le difformità eventualmente riscontrate tra gli originali e le riproduzioni, quando le stesse rientrino in ragionevoli limiti di tolleranza della stampa impiegata;
    c) – per gli errori nella stampa, di lettere o numeri convenzionali, anche relativi ad annunci chiave, ed in special modo, a seguito dell’accettazione (anche tacita), prevista al punto 11.2);
    d) – per i ritardi di pubblicazione oltre i limiti espressamente pattuiti se dovuti a scioperi o ad altre cause di forza maggiore;

14.2) – Nel caso venissero riscontrati gravi errori di stampa e/o di altro genere nella pubblicazione che siano imputabili a Fenice Pool, e pur di rilevante pregiudizio per il Cliente, quest’ultimo potrà richiedere solo la correzione, ovvero, nel caso di produzioni materiali (es. stampa), la ripetizione delle stesse, senza alcun ulteriore ristoro.

14.3) – Fenice Pool è libera da qualsiasi vincolo di esclusiva, e che potrà intrattenere rapporti commerciali e professionali anche con soggetti operanti in contrasto e/o concorrenza con il CLIENTE, sempre nel rispetto dell’obbligo di riservatezza di cui al punto 9).

14.4) – Fenice Pool non è tenuta a conservare alcuna copia degli archivi, dei software, dei materiali ed in generale dei contenuti ricevuti dal CLIENTE, siano essi in formato cartaceo che informatico.

14.5) – Salvo specifico accordo, inoltre, Fenice Pool non sarà in alcun caso responsabile in relazione a ritardi e/o inadempimenti riconducibili ad eventi imprevisti (ex: haker/cracker, malware, ecc…) o comunque ad attività/servizi fondamentali erogati da soggetti terzi (ex: collasso reti telefoniche e/o elettriche, housing/hosting, ecc…), che saranno da ritenersi unici responsabili nei CONFRONTI del cliente e dei suoi danti/aventi causa.

14.6) – Resta pacifico tra le parti che oggetto del presente contratto sono le prestazioni pattuite a fronte del corrispettivo, senza alcun obbligo di risultato a carico di Fenice Pool in relazione al ritorno imprenditoriale e/o commerciale da parte del CLIENTE in relazione alle stesse. Il CLIENTE sarà quindi il solo responsabile delle attività professionali e/o commerciali, nonché dei risultati delle stesse, anche se intrapresi con l’assistenza e la consulenza di Fenice Pool.

14.7) – In particolare Fenice Pool non sarà responsabile della mancata consegna nei tempi previsti qualora il CLIENTE non abbia fornito il materiale richiesto, o non rispetti le tempistiche concordate nel “calendario scadenze”, che in nessun caso devono ritenersi termini essenziali. In tali casi la parte adempiente potrà diffidare l’altra ad adempiere entro 30 (trenta) giorni a

mezzo Racc. A/R, talché trascorso inutilmente tale termine senza che siano stati forniti i materiali e/o i contenuti previsti, il contratto dovrà ritenersi risolto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1454 c.c.

14.8) – Fermo quanto ai punti precedenti, Fenice Pool non assume in ogni caso alcuna responsabilità al di fuori delle prestazioni espressamente pattuite in forma scritta, ed in special modo per i danni diretti od indiretti, di qualsiasi natura ed entità, subiti dal CLIENTE e/o dai suoi danti/aventi causa a qualsiasi titolo.

 

15) – Reclami e contestazioni

15.1) – Le parti pattuiscono espressamente che eventuali reclami e contestazioni delle opere e/o dei servizi dovranno essere formalizzati per scritto dal CLIENTE, a pena di decadenza – a mezzo racc. A/R con le seguenti modalità:

  1. a) – opere: entro 10 (dieci) giorni dalla consegna/pubblicazione delle singole opere (o parti di esse) come prevista al punto 7);
    b) – servizi: entro 10 (dieci) giorni dall’attivazione dei singoli servizi;

15.2) – Solo nel caso in cui l’accertamento dell’effettiva funzionalità di un servizio sia subordinata alla consegna/pubblicazione di un’opera propedeutica a cui lo stesso risulti imprescindibilmente connesso, il suddetto termine di 10 (dieci) giorni per la formalizzazione dei reclami e delle contestazioni, limitatamente a tale servizio, farà data dalla consegna/pubblicazione della suddetta opera connessa.

 15.3) – Trascorsi i termini sopra citati le opere si intenderanno accettate senza riserva alcuna ed i servizi perfettamente funzionanti.

15.4) – Nel corso del rapporto le presunte problematiche relative ai servizi dovranno essere denunciate secondo le modalità previste dall’art. 15.1) con conseguente decadenza da ogni diritto per il periodo pregresso, anche agli effetti risarcitori di cui all’art. 19) che – in caso di acclarata responsabilità di Fenice Pool – dovranno essere comunque proporzionalmente ridotti al periodo contestato.

15.5) – In ogni caso, nessun reclamo riguardante le opere ed i servizi, o le prestazioni in genere svolte da Fenice Pool potrà essere fatto valere dal CLIENTE, neppure in via d’eccezione, anche in sede giudiziaria, se non avrà avuto luogo il regolare pagamento delle prestazioni a cui il reclamo si riferisce, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1462 c.c.

 

16) – Privacy e trattamento dei dati personali (D.lgs 196/2003)

Ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali (“GDPR”), Fenice Pool Srl intende informarLa come segue sul trattamento dei Suoi dati personali.

16.1. Titolare del trattamento

Titolare del trattamento dei dati personali (“Dati”) è Fenice Pool Srl (“Titolare” o “Fenice Pool”), con sede legale a Reggio Emilia, in via Mohandas Karamchand Gandhi 22.

16.2. Origine e categorie dei dati personali trattati

I Dati trattati da Fenice Pool sono i Suoi Dati personali da Lei forniti in occasione della richiesta di preventivo, mediante lo specifico applicativo on-line di cui al sito internet del Titolare. I Dati potranno essere raccolti anche presso altri titolari del trattamento ovvero consultando fonti legittime e banche dati pubbliche.
Le categorie di Dati trattati sono rappresentate da dati di tipo comune quali, a mero titolo esemplificativo, dati identificativi e anagrafici, dati di contatto. 

16.3. Finalità e basi giuridiche del trattamento dei dati

I Suoi Dati, come sopra individuati, saranno trattati dal Titolare per le seguenti finalità:

  1. preventivazione (fase precontrattuale), verifica della correttezza dei dati comunicati (es. per ricontattarla e per fissare un eventuale appuntamento in agenzia). Il rifiuto di fornire, in tutto o in parte, le informazioni richieste può comportare l’impossibilità di fornirle il preventivo richiesto. Base giuridica del trattamento è la necessità di dare esecuzione alle misure precontrattuali adottate su Sua richiesta;
  2. adempiere agli obblighi previsti da leggi, regolamenti e dalla normativa comunitaria, nonché da disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge e da organi di vigilanza e di controllo. Il rifiuto di fornire, in tutto o in parte, le informazioni richieste può comportare l’impossibilità di eseguire l’operazione richiesta. Base giuridica del trattamento è la necessità di eseguire obblighi di legge a cui il Titolare è soggetto;
  3. prevenire e individuare le frodi, porre in essere le relative azioni legali, difendere in fase stragiudiziale e giudiziale i diritti del Titolare. Base giuridica del trattamento è il perseguimento di tali legittimi interessi del Titolare.

16.4. Modalità del trattamento e tempo di conservazione dei dati

In relazione alle finalità indicate al precedente punto 4, il trattamento dei Suoi Dati è effettuato a mezzo di strumenti informatici, telematici e/o manuali e archiviati sui sistemi del Titolare o dei suoi fornitori secondo le istruzioni fornite dallo stesso Titolare sulla base di logiche strettamente correlate alle finalità sopra indicate e con l’adozione di misure di sicurezza, sia tecniche che organizzative, adeguate al rischio per garantirne la sicurezza e la riservatezza. Lei non sarà sottoposto a decisioni basate unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che La riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla Sua persona. In ogni caso, il trattamento sarà effettuato solo per la conclusione ed esecuzione del contratto con il Titolare e sarà previsto l’intervento di un soggetto autorizzato a tale trattamento.
I Dati saranno conservati per tutto il tempo necessario alla gestione della Sua richiesta di preventivazione, e comunque nel rispetto dei termini ultimi previsti da leggi e regolamenti. 

16.5. Soggetti autorizzati al trattamento e destinatari dei dati personali

I Suoi Dati personali saranno trattati dai dipendenti e collaboratori del Titolare che opereranno in qualità di soggetti autorizzati al trattamento, adeguatamente istruiti, per le sole finalità di cui al punto 16.3 in ragione delle rispettive funzioni e nel rispetto delle istruzioni ricevute.
Inoltre, per le finalità esposte in questa informativa, potrà essere necessario comunicare i Suoi Dati a soggetti terzi per:

  1. comunicazioni obbligatorie in base a leggi, regolamenti, normative comunitarie o disposizioni impartite dalle diverse Autorità preposte. Tali soggetti utilizzeranno i dati comunicati in qualità di autonomi titolari del trattamento;
  2. comunicazioni strettamente necessarie a dare esecuzione alla Sua richiesta di preventivo (es. società che gestiscono sistemi di hosting e registrazione domini). Tali soggetti terzi agiranno in qualità di Responsabili del trattamento, attenendosi alle istruzioni e alle misure di sicurezza che Fenice Pool avrà definito per tutelare i Suoi Dati personali.

16.6. Diffusione dei dati

I Dati personali acquisiti non saranno oggetto di diffusione, intendendosi con tale termine il darne conoscenza in qualunque modo a soggetti indeterminati. 

16.7. Trasferimento dei dati all’estero

Per lo svolgimento delle attività connesse alla gestione della Sua richiesta o per l’adempimento delle ulteriori finalità connesse, i Suoi Dati non saranno trasferiti a soggetti che hanno sede in Paesi non appartenenti all’Unione Europea o allo Spazio Economico Europeo. 

16.8. Diritti dell’interessato

In relazione alle attività di trattamento indicate nella presente informativa, ciascun interessato può esercitare i diritti di cui agli articoli da 15 a 22 del GDPR. In particolare, l’Interessato ha il diritto di chiedere al Titolare l’accesso ai propri Dati, la rettifica o la cancellazione degli stessi, ha diritto di opporsi al trattamento o di richiederne la limitazione nei casi previsti dall’articolo 18 del GDPR e di ottenere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i propri Dati, nei casi previsti dall’articolo 20 del GDPR.

L’interessato può inoltre proporre reclamo al Garante per la Protezione dei Dati Personali ai sensi dell’articolo 77 GDPR, qualora ritenga che il trattamento dei propri Dati sia contrario alla normativa in vigore.

Nei casi di opposizione al trattamento dei Dati ai sensi dell’articolo 21 del GDPR, la Società si riserva di valutare l’istanza, che non verrà accettata in caso sussistano motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgano sugli interessi, diritti e libertà dell’interessato.
Le richieste per l’esercizio dei diritti degli interessati vanno indirizzate per iscritto al Titolare presso la Sede della società oppure via e-mail all’indirizzo marketing@fenicepool.com.

 

17) – Corrispettivo

17.1) – Come da proposta economica

17.2) – In caso di ritardo nei pagamenti saranno dovuti interessi di mora pari al tasso legale aumentato di 10 (dieci) punti percentuali dalla scadenza al saldo effettivo, oltre le spese per il recupero del credito anche in sede stragiudiziale.

17.3) – In caso di mancato pagamento protratto per oltre 30 (trenta) giorni dalle singole scadenze, Fenice Pool – previa comunicazione scritta – potrà sospendere tutte le prestazioni ed i servizi pattuiti, senza che questo comporti alcuna proroga delle scadenze contrattuali od alcuna responsabilità per lo stesso, sia nei confronti del CLIENTE che dei suoi aventi o danti causa.

17.4) – Il CLIENTE si obbliga in ogni caso al pagamento nei termini previsti, talché, fermo quanto sopra, qualora il mancato pagamento si protragga per oltre 60 (sessanta) giorni da una singola scadenza – previa comunicazione scritta – il contratto dovrà ritenersi risolto ex art. 20) lett. c), ed il CLIENTE sarà comunque tenuto a corrispondere tutti gli importi pattuiti per le prestazioni e per i servizi relativi all’anno contrattuale in corso e – in caso di rinnovo per mancata tempestiva disdetta – anche per quello successivo.

 

18) – Forma scritta

18.1) – Le comunicazioni per cui il contratto richiede la forma scritta, potranno essere effettuate – salvo specifica previsione – a mezzo e-mail o fax ai recapiti abituali: la forma scritta e le specifiche modalità eventualmente previste per le comunicazioni (ex. Racc. A/R) sono tassative a pena di nullità delle stesse e non ammettono prova per testi.

18.2) – Ove prevista la Raccomandata A/R, in ossequio alle vigenti normative, la stessa potrà essere sostituita dall’utilizzo della PEC da parte di mittente e destinatario.

18.3) – Le pattuizioni aggiuntive, ovvero in deroga alle presenti condizioni generali di contratto, necessitano la forma scritta, a pena di inesistenza delle stesse, ed a nulla valendo eventuali comportamenti concludenti.

 

19) – Inadempimento del contratto

19.1) – Le parti pattuiscono espressamente che in caso di risoluzione del contratto per inadempimento imputabile a Fenice Pool, quest’ultimo sarà tenuto a restituire al CLIENTE gli importi ricevuti per le sole prestazioni contestate, oltre ad una penale massima del 10% sugli stessi, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1382 c.c., e senza alcun ulteriore addebito, anche sotto il profilo risarcitorio, sia nei confronti del CLIENTE che dei suoi aventi o danti causa a qualsiasi titolo. Saranno comunque fatte salve, anche ai fini del corrispettivo, le prestazioni non contestate e quelle già eseguite, anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 1458 c.c.

19.2) – Nessun rimborso o risarcimento sarà comunque dovuto da Fenice Pool, ad alcun titolo, per i vizi denunciati oltre i termini e le modalità pattuite agli artt. 15.1) – 15.5).

19.3) – In caso di inadempimento di una delle obbligazioni imputabili al CLIENTE, invece, il rapporto contrattuale sarà integralmente risolto, e quest’ultimo sarà comunque tenuto al pagamento di tutti gli importi pattuiti, compresi i canoni per i servizi opzionali relativi al periodo in corso (ed in mancanza di tempestiva disdetta anche per quelli del periodo successivo), oltre interessi di mora previsti al punto 17.5) sino al saldo effettivo, senza alcun ulteriore risarcimento del danno.

 

20) – Clausola risolutiva espressa

Le parti convengono espressamente che Fenice Pool potrà risolvere il contratto ai sensi e per gli effetti dell’art. 1456 c.c. mediante comunicazione da inviarsi al CLIENTE a mezzo Racc. A/R nei seguenti casi:

  1. a) – mancata esibizione da parte del CLIENTE della documentazione comprovante la titolarità – o comunque l’autorizzazione all’utilizzo e alla pubblicazione – dei contenuti e/o dei materiali messi a disposizione, come previsto all’art. 13.2);
    b) – mancato rispetto da parte del CLIENTE dei divieti previsti dall’articolo 13.4);
    c) – mancato pagamento da parte del CLIENTE protratto per oltre 60 (sessanta) giorni da una singola scadenza, come previsto dall’art. 17.7). In tali casi, al semplice ricevimento da parte del CLIENTE della comunicazione con cui Fenice Pool dichiara di volersi avvalere della presente clausola risolutiva, il contratto dovrà ritenersi inderogabilmente risolto ed il CLIENTE inadempiente sarà comunque soggetto alla disciplina prevista dall’art. 19.3)

 

21) – Risoluzione Ipso Iure

Il contratto si intende risolto ipso jure, senza obbligo alcuno di rimborsi o risarcimenti a carico di Fenice Pool, nel caso in cui il CLIENTE sia sottoposto ad un procedimento di fallimento, concordato preventivo od accordo di ristrutturazione, ovvero, diventi insolvente o ceda i propri beni ai creditori o subisca un sequestro od altra forma di vincolo sui propri beni, o venga comunque messo in liquidazione, volontariamente o coattivamente. In tali casi il CLIENTE sarà comunque temuto al pagamento delle prestazioni pattuite.

 

22) – Foro Competente

Per ogni controversia che dovesse scaturire dal presente rapporto sarà competente esclusivamente ed inderogabilmente il Foro di Reggio Emilia.