fbpx
header-portfolio

Un packaging per il mercato nordamericano

Il Made in Italy è apprezzato in tutto il mondo, soprattutto il settore food che segna ottime vendite. Nel mercato nordamericano è facile trovare prodotti del nostro paese, molti dei quali sono però venduti come private label.

Per differenziarsi e creare una propria identità, Bocon, storica azienda del trevigiano specializzata in prodotti pronti surgelati, decide nel 2023 di lanciare una linea con il suo marchio dedicata appositamente alla grande distribuzione nordamericana.

Essendo un mercato molto differente rispetto a quello europeo, come primo passo realizza dei panel di ricerca di mercato per analizzare cosa piaccia a questi specifici consumatori.

Questa ricerca aiuta Bocon a individuare il target ideale per la propria gamma di prodotti e raccoglie dati preziosi da impiegare sul lato della comunicazione.
È proprio da questi dati che noi di Fenice Pool siamo partiti, facendo affidamento anche all’esperienza accumulata negli anni di collaborazione con grandi player come Costco, Walmart e Loblaw.

Per rispondere ai gusti del pubblico di riferimento abbiamo messo ben in evidenza l’origine dei prodotti (ITALIA), utilizzando inoltre colori sgargianti che richiamano l’immaginario del nostro paese (come le case colorate di Murano, la Costiera Amalfitana o quella ligure) oltre a legare le ricette al territorio attraverso l’uso di monumenti famosi e riconoscibili.

Troppo stereotipato, potreste pensare. Forse, ma se anche un maestro dello storytelling come Alfred Hitchcock ricorreva a questi stratagemmi, chi siamo noi per denigrarli e non usarli?

“Un aspetto interessante del film è che l’azione si svolge in Svizzera; allora mi sono chiesto: «Che cosa c’è in Svizzera?» Ci sono la cioccolata al latte, le Alpi, le danze folcloristiche, i laghi; dovevo mettere nel film tutte queste cose tipicamente svizzere (…) Cerco sempre di fare così ogni volta che è possibile.”

– Alfred Hitchcock da Il Cinema secondo Hitchcock di François Truffaut

Dopo la prima fase di ricerca e sperimentazione, otteniamo un concept grafico che porta alla nascita della linea “Art of Gnocchi”.

Le foto del prodotto sono realizzate con l’ausilio di una food stylist e un team di fotografi specializzati nell’alimentare.

Da qui si sviluppano le successive declinazioni dedicate a risotti e pasta.

Inizialmente commercializzati in sacchetti PVC, la linea Art of Pasta viene successivamente impreziosita con un cambio di packaging, passando ad un nuovo astuccio di cartone.

Category
Branding, Design, Pack